Una location sontuosa e aristocratica con un frondoso giardino secolare. Sale magnifiche con splendidi damaschi, decorazioni dorate e straordinari lampadari di cristallo… Villa Chiaramonte Bordonaro ci fa innamorare fin dal primo sguardo.

Il tavolo, posizionato nel rigoglioso giardino è ricco di decorazioni. Per quest’occasione abbiamo scelto un tovagliato porpora damascato che fa spiccare la ricercatezza delle posate e dei sottopiatti dorati, così come le sedie.

Gli eleganti piatti bianchi e neri e la cristalleria signorile, insieme alla decorazione floreale, abbondante e morbida, con edera e peonie bordeaux, arricchita con candelabri di cristallo, rendono meraviglioso questo allestimento ideato e realizzato da Yes I Do in Sicily con la collaborazione di Motisi.

L’abito Unica di Morena Fanny Raimondo (More) ispirato a Donna Franca Florio, soprannominata la regina di Sicilia o l’Unica dalle personalità più importanti della Belle Époque. Una donna elegante, sensibile e fiera. Un abito perfetto per la nostra sposa.

Il trucco e la morbida acconciatura realizzati da Giulio Caccamo (Piero Caccamo Parrucchieri) valorizzano il suo delicato viso sottolineando lo sguardo e le labbra con le tonalità dell’evento. Una dolcezza che contrasta con la mascolinità del nostro sposo.

E ad avvolgerci deliziosamente, le corde dell’arpa e la incantevole voce di Romina Copernico (Wedding Musica) che ci fanno sognare e viaggiare nel tempo verso l’Ottocento…

Un secolo di grandi trasformazioni sociali, politiche, culturali ed economiche. Il Positivismo, il Decadentismo, l’Evoluzionismo e la Belle Époque. Ecco tutto quello che possiamo trovare in questi scatti realizzati da Chiara Quartararo (Chiara Quartararo Photography).

 

 

Concept & Design: Yes I Do in Sicily – Noemí Catalán
Abito: More – Morena Fanny Raimondo
Decorazione Floreale: Motisi
Fotografia: Chiara Quartararo Photography
Hair Stylist & Make Up Artist: Piero Caccamo Parrucchieri – Giulio Caccamo
Location: Villa Chiaramonte Bordonaro
Musica: Romina Copernico – Wedding Musica – Paola Russo