I confetti, questa antica tradizione che ancora oggi ci accompagna negli eventi più importanti. Queste piccole palline dolci ricoperte di zucchero e dal cuore di mandorla o cioccolato, oggi disponibili al caffè, al pistacchio, al limoncello e tanti altri sapori, fanno parte di ogni celebrazione in Italia e anche in altre culture. Già gli antichi romani li utilizzavano per festeggiare nascite e matrimoni, però erano ricoperti di un composto fatto di miele e farina anzichè di zucchero, e il sistema era diverso: erano gli invitati a portare i confetti agli sposi, come augurio di prosperità e felicità. Sapevate che la forma del confetto che conosciamo oggi trova origine nel Quattrocento? Nei nostri giorni i confetti possono essere presentati in piccole scatolette o sacchetti (quello che conosciamo come “bomboniere”) oppure sfusi e serviti su un tavolo (la così chiamata “confettata”).

L’origine della bomboniera ci riporta al XVIII secolo, quando in Francia i nobili consegnavano piccoli dolci ai loro ospiti in una preziosa scatoletta. Per tradizione, nella bomboniera i confetti devono essere cinque, come augurio di salute, fertilità, longevità, felicità e ricchezza. Il galateo vuole che i confetti vengano confezionati in un sacchettino di tulle o pizzo, insieme ad un cartoncino con il nome della sposa e dello sposo, senza i cognomi, e la data del matrimonio. Sarete voi sposi a consegnare le bomboniere dopo il taglio della torta o a fine evento, diventando un bellissimo ricordo per i vostri ospiti di questa indimenticabile giornata. Queste eleganti bomboniere della Confetteria Veniero di Palermo sono un perfetto esempio. Da anni soddisfano le esigenze di clienti di tutte le età, occupandosi di battesimi, comunioni, cresime, lauree e matrimoni. Come ogni dettaglio del vostro evento le bomboniere saranno a tema, per cui dobbiamo far attenzione anche in questa scelta!

La confettata invece è un’opzione più moderna. Questo bellissimo tavolo addobbato con vasi e altri elementi decorativi può anche diventare lo “sweet table” o “candy bar” aggiungendo altri dolci o caramelle. Così gli invitati più golosi potranno degustarli liberamente dopo il taglio della torta. Anche la confettata deve essere a tema con l’evento. Se avete scelto una location elegante vi consiglio un allestimento come questo che ho realizzato per un evento sposi, con vasi e candelabri di vetro e qualche tocco floreale. Semplice, elegante e moderno!

Se invece il vostro sarà un matrimonio rustico o “country chic” una confettata con cassette, piantine, fiori di campagna, e vasi rustici sarà l’ideale! Tra qualche giorno vi farò vedere un esempio di matrimonio “country chic” (uno dei miei preferiti!).

Ci sono tante possibilità! Perché come dico sempre, “ogni matrimonio dev’essere unico, così come lo è la vostra storia”. E voi? Avete già scelto? Bomboniere, confettata o tutte e due?!